Home » libri, fumetti e salute » Piccole grandi papere

Piccole grandi papere

PICCOLE GRANDI PAPERE

PICCOLE GRANDI PAPERE - EDUCAZIONE ALLA SALUTE

 

Omaggio del settimanale per ragazzi Topolino in occasione del 150° anniversario del classico "Piccole Donne" di Luoisa May Alcott del 1868, un classico della letteratura per l'infanzia che affronta il delicato tema della crescita e della trasformazione interiore negli anni del passaggio all'età adulta ed approfondisce alcuni valori universali come la famiglia, l'altruismo, l'impegno e il talento personale.

 

Si tratta di un'interessante rivisitazione in chiave ironica e umoristica, abbastanza fedele al testo originale, in 4 episodi a partire dal numero 3267 4 luglio 2018, con sceneggiatura di Marco Bosco e disegni di Silvia Ziche. Per l'occasione Brigitta-Brigett ( Meg ), Paperina-Daisy ( Jo ), Miss Paperett-Pamela ( Beth ) e Paperetta Yé Yé- Mill ( Amy ) sono le quattro sorelle March, ora ribattezzate Quarch per rimarcare la loro nuova natura di papere. Un gruppo grintoso e dinamico in cui ogni componente, esattamente come nel libro ispiratore, ha una propria personalità e differenti passioni, ovvero musica, scrittura, bambini e arte. Non mancheranno, poi, altri personaggi chiave del romanzo, come la madre Margaret Curtis March, vero punto di riferimento per l'intera famiglia, ( Nonna Papera ), la spigolosa zia March ( Doretta Doremì ) e i benestanti vicini di casa, ovvero James Laurence, patriarca dell'omonima famiglia ( zio Paperone ), e il nipote Laurie ( Paperino ).

 

Un'occasione per grandi e piccoli per riscoprire, o per scoprire per la prima volta, tutto il fascino dell'opera più famosa di Louisa May Alcott. E magari anche per leggere o rileggere il testo originale.

 

PICCOLE DONNE: PRESTO IL NUOVO FILM

 

Iniziano il 1 ottobre 2018 le riprese del nuovo remake cinematografico di "Piccole donne" di Louise May Alcott. Il film vanta un cast d'eccezione con Meryl Streep nel ruolo della ricca e acida zia Merch. Avremo, poi, Emma Stone nel ruolo di Meg, Saoirse Ronan in quello di Jo, Florence Pugh in quello di e Timothée Chalamet  in quello diLaurie Laurence.

 

Secondo le prime indiscrezioni, a differenza delle precedenti versioni, la sceneggiatura di Greta Gerwig salterà avanti e indietro nel tempo, concentrandosi più sui temi che sulla narrativa, e coprendo quindi le vite delle sorelle March, dopo aver lasciato la casa di famiglia.